Avranno più voce in capitolo, Bonincontro o Scimonello un posto in giunta?

Dopo la riunione di Maggioranza di ieri sera

Nella foto da sx: il consigliere comunale Lorenzo Bonincontro, il sindaco Enzo Giannone e il consigliere Guglielmo Scimonello
-Pubblicità-

SCICLI – Maggioranza a rapporto ieri sera dopo i mugugni e le lamentale manifestati dai consiglieri comunali della Lista “Enzo Giannone Sindaco-Città aperta”, Lorenzo Bonincontro e Guglielmo Scimonello. I due hanno denunciato pubblicamente la loro insoddisfazione per non essere stati coinvolti direttamente, in questi tre anni e mezzo, nell’azione amministrativa. In poche parole Bonincontro e Scimonello chiedono maggiore visibilità nella coalizione.Abbiamo sempre sostenuto il progetto politico e amministrativo di Enzo Giannone -hanno detto più volte Bonincontro e Scimonello- senza dire mai niente, ora vogliamo contare di più“. Sembra che sia stato deciso di assecondare le richieste dei due consiglieri. Facile immaginare che i due “scontenti” vogliano un posto al sole, a scapito di chi? In quota a “Enzo Giannone Sindaco-Città aperta” c’è già Ignazio Fiorilla. Bisognerà aspettare cosa deciderà il Sindaco nei prossimi giorni, quando potrebbero esserci novità importanti. Appare scontato che Bonincontro o Scimonello entreranno tra i cinque collaboratori stretti del Sindaco. Forse Scimonello. Potrebbe esserci qualche rivisitazione di delega. Si valuterebbe l’ipotesi di contenere Tributi e Finanze in una sola delega.