Raccolta rifiuti a Scicli e nelle borgate, si cambia passo?  

L’assessore all’Ecologia Bruno Mirabella pronto a giocarsi tutto 

-Pubblicità-

SCICLI – L’assessore all’Ecologia Bruno Mirabella punta tutto sul 7. Da martedì 7 luglio, infatti, parte il nuovo sistema di raccolta. L’obiettivo del Comune è di togliersi di dosso la maglia nera in fatto di differenziata e di eliminare le discariche abusive. “Insieme ce la faremo, non possiamo fallire”. L’assessore “operaio” è convinto di farcela e dice che: “Dal 27 giugno, gli operatori della Tech Servizi (Società affidataria dei servizi di igiene urbana) e i volontari delle Associazioni del Comune di Scicli aderenti all’iniziativa, sono presenti sul territorio per distribuire e illustrare il nuovo sistema di raccolta. In corrispondenza della stagione estiva entrante si è pianificato un sistema di raccolta mista (stradale e porta a porta – puro e di prossimità) performato al territorio, in maniera da evitare congestioni dovute al fisiologico aumento di rifiuti piuttosto che all’atavico problema dell’abbandono. E dunque le zone di Playa Grande, Sampieri, Scicli e Jungi e contrada Genovese saranno servite con la raccolta porta a porta. Su tutto il litorale il servizio di raccolta differenziata sarà invece incentivato, in via sperimentale, attraverso l’allestimento di postazioni presidiate; in luoghi ed orari preventivamente concordati e comunicati, sarà possibile conferire in maniera differenziata e guidata, grazie alla presenza di un operatore”.

Mirabella aggiunge: “Nelle zone servite da porta a porta, il servizio verrà eseguito con la raccolta monomateriale delle diverse frazioni con una frequenza trisettimanale per quanto riguarda l’umido, una volta a settimana per le frazioni secche di plastica, metalli, carta e cartone e per il secco non riciclabile. Verrà attivata una raccolta dedicata di pannolini e pannoloni per le utenze che ne faranno specifica richiesta poiché con presenza di bambini o allettati. Attivi da subitoconclude Mirabella- i riferimenti da contattare per prenotare il ritiro a domicilio degli ingombranti e R.A.E.E. (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), telefonando al numero verde 800550811 solo da rete fissa e attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00; cellulare 393 933 7387 da rete fissa e mobile e attivo dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00”.