Micenci: la bellezza ferita. Una risaia al posto della sabbia dorata

Nessuno si accorge delle condizioni in cui versa uno dei più belli arenili della costa iblea

-Pubblicità-

SCICLI – ‘Micenci beach’ è solo un lontano ricordo. Oggi la spiaggia di Levante del mare di Donnalucata, una delle più belle della costa sciclitana, è stata sfregiata in più parti da un “misterioso” corso d’acqua dolce che negli anni nessuno è riuscito a fermare.

Le condizioni di questo arenile, col passare degli anni sono sempre peggiorate fino a diventare impraticabile. Ci dicono che a Lido Micenci prendono il sole e fanno il bagno un bel pò di persone che quotidianamente varca la soglia del civico 2 di via F.M. Penna.

“Il lago sulla spiaggia è determinato non più da un solo punto di fuoriuscita sotterranea della acqua dolce”, ci spiega uno dei tanti che villeggiano a Micenci. “Negli anni la situazione si è aggravata. Non voglio immaginare cosa ci sia sotto alcune abitazioni che si affacciano sulla spiaggia. Il danno a una delle più belle spiagge iblee è evidente. Molte persone di fuori, che prima prendevano casa a Lido Micenci, oggi sono altrove. A Scicli il turismo -conclude lo sfogo il villeggiante- è anche balneare. Certe cose non riesco a comprenderle. Ma vogliamo bene davvero al nostro territorio? Temo che lo si voglia bene solo in campagna elettorale”.