Un anno fa moriva tragicamente in un incidente stradale la 25enne Martina Aprile

Nello stesso giorno (15 luglio 2019 ) un 16enne perdeva la vita in un incidente stradale autonomo in via Brancati

-Pubblicità-

SCICLI – Un anno fa, era la notte tra il 14 e 15 luglio, moriva Martina Aprile di 25 anni, ragazza madre di un bambino di sei anni, investita mortalmente da una Lancia Y in viale della Pace a Cava d’Aliga. Stamattina in quella strada, nel punto in cui fu travolta dall’auto guidata da un giovane 34enne di Scicli (Carmelo Ferraro condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione), la famiglia di Martina ha posto un mazzo di fiori nell’anniversario della tragedia. Stasera alle ore 19, nella chiesa del Carmine, sarà celebrata una santa messa in memoria della sfortunata ragazza. Alla fine della messa, all’esterno della chiesa, saranno lanciati in cielo dei palloncini colorati. E sempre il 15 luglio del 2019 un ragazzo 16 enne di Scicli, Said Siraj, di nazionalità tunisina, perse la vita a bordo di uno scooter, mentre percorreva via Brancati alla periferia di Jungi. Si trattò di un incidente autonomo.