Scicli: “Avviare un immediato programma di derattizzazione e disinfestazione”

La Lega sollecita l’amministrazione comunale

-Pubblicità-

SCICLI – Decoro, pulizia e igiene urbana. Tre aspetti per i quali la Lega Scicli chiede più attenzione. Il partito, tramite il commissario cittadino, Pierluigi Aquilino, e il Consigliere comunale, Enzo Giannone, chiama l’amministrazione comunale a intervenire per “avviare un immediato programma di derattizzazione e disinfestazione del territorio, senza dimenticare l’urgenza di stabilire un piano di interventi per pulire caditoie e tombini in vista del periodo autunnale o di possibili bombe d’acqua nel periodo corrente”. La Lega Scicli afferma di essere “consapevole della difficile situazione amministrativa, ma si registrano –si legge nel documento- dei forti disagi per i cittadini e i turisti nel centro storico (e non solo) per la presenza di ratti che sono anche un pessimo biglietto da visita del nostro territorio”.

Il partito del carroccio invita l’assessore al ramo a “intervenire rapidamente con la derattizzazione, che era stata già annunciata addirittura a maggio, e la disinfestazione del territorio”. Nell’intervento la Lega solleva un’altra necessità. “Bisogna mettere in atto rapidamente –afferma il responsabile della comunicazione del partito, Matteo Giannìun programma di interventi per pulire tutte le caditoie e i tombini presenti sul territorio, a partire dai punti che sono a maggior rischio, in vista del periodo autunnale o anche di improvvise bombe d’acqua, non più rare come un tempo”. Priorità della Lega Scicli sono la salubrità ambientale e l’importanza della prevenzionesia per garantire la piena vivibilità della nostra Scicli e un adeguato biglietto da visita per i turisti sia per evitare –conclude il documento- criticità connesse a fenomeni naturali potenzialmente dannosi per persone e cose”.