E’ stato visto il “Gioia” in via C. Menotti

Non è stato un miraggio ma l'esposizione estemporanea di un artista sciclitano

-Pubblicità-

SCICLI – Molti passanti, nel tardo pomeriggio di oggi, percorrendo via Bixio e corso Garibaldi, si sono strofinati gli occhi increduli di vedere la statua del Gioia in via C. Menotti. La scultura del Cristo Risorto spiccava in questa viuzza del centro storico di Scicli, attirando l’attenzione della gente che si fermava a guardare. Si è trattato di un’esposizione estemporanea di un giovane scultore autodidatta sciclitano. Le dimensioni della statua in legno sono quasi simili all’originale che si trova nel santuario di Santa Maria La Nova. L’autore si chiama Daniele Assenza, che ha un laboratorio artigianale nei pressi di palazzo Beneventano nell’anello barocco di Scicli. Lo abbiamo incontrato per caso.

Questo mio lavoro –spiega a SVN Assenza- sarà esposto nella mostra che si inaugura venerdì sera all’interno del convento del Carmine. Il titolo della mostra è ‘La festa del Gioia, tra religiosità, arte e folklore. Mi ha divertito tantissimo -conclude Assenza- vedere turisti e residenti fermarsi curiosi davanti alla statua. Ho voluto vedere l’effetto che suscitava, è stato straordinario!”.