Scicli, tre emendamenti dell’opposizione fanno ‘aggiornare’ a lunedì il Consiglio comunale

Osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la morte del prof. Bruno Ficili, colpito da coronavirus

-Pubblicità-

SCICLI – Gli emendamenti presentati dai consiglieri di opposizione (Marianna Buscema, Concetta Morana, Enzo Giannone e Licia Mirabella) da inserire nel redigendo Piano triennale delle opere pubbliche”, hanno ‘frenato’ il regolare svolgimento della seduta consiliare di ieri pomeriggio, aggiornata a lunedì mattina, alle ore 10. In pratica, è stato chiesto tempo per acquisire gli elementi necessari per dare risposte agli emendamenti presentati all’ultimo momento. In tutto sono quattro gli emendamenti. Il primo è relativo a tre opere: progettazione e messa in sicurezza della spiaggetta di Cava d’Aliga oltre al ripristino della scala di accesso; progettazione e messa in sicurezza di via Malaga a Sampieri, mediante la realizzazione di opere di ingegneria al fine di prevenire il fenomeno di insabbiamento della via pubblica che collega alla fornace Penna; progettazione e messa in sicurezza di via Milano a Sampieri, mediante la realizzazione di opere di ingegneria al fine di riaprire la via oltre alla messa in sicurezza del costone roccioso.

Nella foto il consigliere comunale Enzo Giannone

“Si chiede che per la copertura dei costi di finanziamento delle predette opere pubbliche per un importo di un milione e 220 mila euro –dice il consigliere comunale Enzo Giannone vengono utilizzate le somme già avute nell’anno 2008 per la tutela della fascia costiera del fiume Irmino in quanto detta opera non ha avuto le relative autorizzazioni di rito. Si fa presente aggiunge Giannone– che data l’importanza delle opere emendate, qualora le fonti di finanziamento non dovrebbero essere esser compatibili con il redigendo bilancio 2020-2021 in alternativa si propone il finanziamento tramite PO FESR”. Il secondo emendamento riguarda la progettazione e la messa in sicurezza di tutte le fonti di approvvigionamento idrico del Comune di Scicli. Il terzo emendamento è relativo alla realizzazione di dissuasori di velocità nelle principali vie cittadine di Scicli e borgate, tra le quali Circonvallazione Ovest, via Brancati, viale della Pace a Cava d’Aliga con la realizzazione di tre rotatorie sperimentali rimovibili e installazione di un semaforo per passaggio pedonale; incrocio Sampieri; incrocio viale della Repubblica a Donnalucata. Il quarto emendamento parla di completamento e ripristino delle opere di urbanizzazione primaria nella via Matilde Serao a Bruca. Per la cronaca, in apertura dei lavori è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la morte del prof. Bruno Ficili, colpito da coronavirus.