Scicli, riapertura scuole: “Servono più mezzi per il trasporto in sicurezza degli studenti”

Amministrazione comunale chiamata in causa dalla Lega Giovani

Foto repertorio
-Pubblicità-

SCICLI – In vista dell’imminente riapertura delle scuole, la gestione in sicurezza del trasporto scolastico rimane ancora uno dei principali nodi da sciogliere per il Paese.

Intanto a Scicli la Lega Giovani sollecita gli amministratori locali a organizzarsi per il trasporto degli studenti pendolari.

“Ci sentiamo di chiedere alla giunta e al Sindaco –afferma il partito leghista- in che modo intendono mettere in pratica le, seppur scarse, linee guida fornite dal Governo”.

Secondo la Lega Giovani “l’attuale dotazione di mezzi risulta essere insufficiente a garantire il servizio in totale sicurezza.

Una carenza che va risolta immediatamente per il partito del Carroccio considerato che “la realtà sciclitana conta diversi istituti nel suo territorio frequentati da molti studenti che non risiedono nel comune e quindi necessitano dell’ausilio dei mezzi pubblici e di scuolabus per raggiungere la scuola”.

La Lega Giovani chiede un intervento tempestivo affinché “questo servizio essenziale oltre ad essere garantito venga amplificato tramite un aumento dei mezzi a disposizione dell’Ente.

Sull’argomento si è soffermato in particolare il coordinatore del partito Matteo Lumiera.

Nella foto Matteo Lumiera

Riteniamo essenziale –dichiara Lumiera- la riapertura delle scuole, in quanto rappresenterebbe un primo passo verso la normalità”.

Tuttavia non possiamo far finta di aver già sconfitto il coronavirus e pertanto penso che sia fondamentale accogliere questa richiesta”, ha concluso Lumiera.

Dello stesso avviso Giovanni Donzella, studente e militante del movimento giovanile leghista.

Penso che il servizio di scuolabus –spiega Donzella- sia un pilastro portante per lo svolgimento delle attività didattiche. Perciò considero indispensabile che la giunta prenda in considerazione questa nostra proposta”.

Nonostante la bacchettata all’amministrazione locale, la Lega Giovani afferma di “apprezzare gli sforzi fatti dal Sindaco/preside per garantire la totale sicurezza degli studenti di ogni ordine e grado, ma come detto riteniamo fondamentale che venga fatto questo ulteriore passo”.