Scicli, il punto sulle scuole: inizio attività didattiche, sicurezza e trasporti

Video intervento del sindaco Enzo Giannone

-Pubblicità-

SCICLI – Domani al via il nuovo anno scolastico a Scicli con il rientro a scuola per alcuni studenti del “Q. Cataudella” per l’inizio dei corsi di recupero.

Saranno loro i primi a tornare ad assistere di presenza alle lezioni e a sedersi tra i banchi dopo la chiusura di inizio marzo.

Mentre è stato tutto definito per l’istituto superiore (misure di sicurezza e accesso nelle classi con inizio attività didattiche il 12 e il 14 settembre), negli istituti comprensivi della città si lavora per garantire un ritorno a scuola dei ragazzi in sicurezza e stabilire la data d’inizio delle lezioni.

Intanto le famiglie spingono affinché venga comunicato, il prima possibile, il giorno del rientro in classe dei propri figli.

A illustrare l’attuale quadro della situazione sulla riapertura delle scuole è il sindaco Enzo Giannone.

Il primo cittadino ha chiarito alcuni passaggi che hanno generato non poca confusione in città.

Sono tre in particolare gli argomenti affrontati dal Sindaco nel corso di un suo video intervento.

Ha parlato dell’inizio delle attività didattiche negli istituti comprensivi, delle misure di sicurezza a scuola e del trasporto scolastico.