Vacanze finite per il Consiglio comunale, l’opposizione: “E’ tempo di risposte”

In aula il Piano di riequilibrio finanziario

-Pubblicità-

SCICLI – Suonerà lunedì prossimo alle ore 10 la campanella del Consiglio comunale che torna a riunirsi dopo la pausa estiva.

Al rientro subito un importante punto all’ordine del giorno. In aula si discuterà del Piano di riequilibrio finanziario.

Sono stati i consiglieri comunali di opposizione (Enzo Giannone, Marianna Buscema, Mario Marino, Licia Mirabella, Giorgio Vindigni e Concetta Morana) a richiedere la convocazione della Civica assise sull’importante strumento per le finanze dell’Ente.

La richiesta di convocazione –spiegano i consiglieri di minoranza- prende spunto dalla nota della Corte dei Conti, inviata al Collegio contabile comunale, che fa emergere numerose criticità su come l’amministrazione sta attuando quanto previsto dal Piano di Riequilibrio”.

Abbiamo voluto fortemente una discussione in Consiglio comunale perché sono tante le risposte che noi per primi e quindi la cittadinanza desidera avere”, hanno aggiunto.

L’intenzione dei consiglieri di opposizione è di “stimolare un dibattito e un confronto su quanto rilevato dal supremo organo contabile siciliano”.

Dagli scranni della minoranza viene espressa la volontà di “conoscere gli obiettivi dell’amministrazione mirati al risanamento finanziario e le modalità di attuazione”.

Attendiamo risposte –concludono i consiglieri- che condivideremo con la cittadinanza e faremo la nostra parte affinché il programma di Riequilibrio venga rispettato in ogni suo punto“.