Prima campanella anche per gli alunni di Scicli

Al via stamattina le attività didattiche nelle elementari e medie della città

-Pubblicità-

SCICLI – Anche le scuole primarie e secondarie (primo grado) di Scicli hanno dato il benvenuto questa mattina agli alunni.

Entusiasmo e soprattutto tanta emozione per i ragazzi che hanno fatto ritorno tra i banchi di scuola dopo mesi di didattica a distanza.

Tanti i sorrisi fuori dalle scuole. Tutto si è svolto con regolarità. Un clima rilassato e tranquillo ha preceduto il suono della prima campanella. Le preoccupazioni e le incertezze delle famiglie sul rientro in sicurezza a scuola dei loro figli sembrano essere state superate.

Gli alunni hanno fatto ingresso nelle aule in modo scaglionato e indossando le mascherine, nel rispetto delle normative anti contagio.

All’esterno delle scuole la Polizia locale ha vigilato per garantire sicurezza stradale ed evitare assembramenti.

Sono stati in tutto 13 gli agenti in azione in tutte le scuole della città e delle borgate. Una pattuglia, invece, è stata dedicata a rilevare eventuali rallentamenti e intoppi in prossimità degli edifici scolastici.

Foto repertorio

Il trasporto scolastico ha funzionato bene, secondo le previsioni”. Ha detto a SVN l’assessore comunale alla Istruzione, Caterina Riccotti.

“In azione tre scuolabus, compreso quello appena arrivato – ha aggiunto Riccotti – hanno coperto con regolarità ed efficienza le zone assegnate. I ragazzi a cui è dedicato questo importante servizio sono 73″.

“Voglio ringraziare – conclude Riccotti – quanti stamattina hanno fatto sì che tutto funzionasse bene. Ci miglioreremo se sarà necessario”.