Coronavirus a Scicli: scende il numero delle persone attualmente positive

Diminuiti da sei a tre i contagiati. La situazione epidemiologica illustrata dal Sindaco

-Pubblicità-

SCICLI – Continua a essere monitorato il quadro epidemiologico a Scicli. E’ il sindaco Enzo Giannone a fare un resoconto sull’andamento del virus in città.

L’ultima variazione si registra in calo e riguarda il numero dei contagiati: da sei sono scese a tre le persone attualmente positive al coronavirus. I casi di positività riguardano soggetti non residenti ma domiciliati in città.

Sono ventotto, invece, le persone poste in isolamento preventivo, in attesa di essere sottoposte a tampone o di trascorrere la quarantena prevista a casa.

Tra queste si contano ventiquattro minori, di età compresa tra uno e i tredici anni, che hanno manifestato qualche sintomo generico.

Non sono i primi –chiarisce il primo cittadino- per cui l’Asp ha deciso l’isolamentoRiteniamo, con fiducia, che come per gli altri delle scorse settimane, anche per questi soggetti i controlli daranno esito negativo”.

Nella foto Enzo Giannone

Giannone aggiunge: “Le ventotto persone poste in isolamento è un numero che non deve preoccupare, significa che il sistema dei controlli preventivi sta ben funzionando. All’interno delle scuole di ogni ordine e grado le misure di sicurezza sono alte e stanno funzionando molto bene”.

Il primo cittadino precisa che “il sistema di rilevazione dei dati, del tracciamento dei possibili contagi e della perimetrazione del rischio, messo in atto dal Comune, attraverso la Polizia municipale e la Protezione civile, in collaborazione con l’Asp, si sta dimostrando efficace, così come è avvenuto in primavera”.

Giannone rivolge un nuovo invito ai cittadini affinché si rispettino le disposizioni per prevenire il rischio di contagio.

Ribadisco l’obbligo di indossare la mascherina, mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone e di utilizzare i disinfettanti quando ci si reca in uffici pubblici, posti di lavoro ed esercizi commerciali”.

A tal riguardo Giannone annuncia la predisposizione di controlli più stringenti da parte delle Forze dell’ordine per verificare il rispetto delle norme anti-contagio.

Rispettare queste regole semplici ci consentirà –conclude il Sindaco- di preservare la nostra comunità da misure più pesanti che probabilmente il Governo nazionale sarà costretto ad assumere per altre zone del Paese dove più forte è la diffusione del contagio”.