Esordio in casa per lo Scicli Sporting Club a caccia del primo successo in campionato

Dopo la sconfitta rimediata sul campo dell’Holimpia Siracusa

Foto di repertorio. (Scatto di Ottavio Modica)
-Pubblicità-

CALCIO A 5 – Esordio stagionale in casa, sabato pomeriggio, per lo Scicli Sporting Club nell’incontro valido come seconda giornata del campionato di calcio a 5 serie C2 – girone E.

I neroverdi di Simone Giannì ospiteranno al geodetico di Jungi gli ostici siracusani del Meraco C5, nelle cui fila si annoverano elementi di esperienza in categorie superiori.

Il team sciclitano è alla ricerca del primo successo in quanto l’esordio fuori casa sul campo dell’Holimpia Siracusa è stato sfortunato, poiché uscito sconfitto immeritatamente per 4-3, dopo aver sprecato diverse occasioni ed un tiro libero sul risultato di 3-3, pur giocando su buoni livelli. Locali sempre in vantaggio e sempre raggiunti. Autore della tripletta è stato Giulio Trovato.

Se da un lato si impreca alla sfortuna, dall’altro, si deve rivedere qualcosa, magari, con una gestione più oculata nella rotazione dei ragazzi in panchina, per avere in campo sempre idee chiare e forze fresche nei momenti clou della partita.

Durante la settimana, nonostante qualche frizione nello spogliatoio, la squadra ha continuato a lavorare con la massima attenzione per preparare questo match molto impegnativo.

Potrebbe esserci qualche variazione rispetto al quintetto iniziale che è sceso in campo a Siracusa. Per guardare il futuro senza affanni sono d’obbligo i tre punti.

Appuntamento, quindi, a sabato presso il geodetico di Jungi, fischio d’inizio alle 15. La gara sarà diretta dal sig. Corrado Magliocco della sezione di Catania.

C’è molta curiosità nell’ambiente sportivo, ma il pubblico, in chiave Covid-19, dovrà rispettare i dettami dell’ultimo Dpcm emanato dal Presidente del Consiglio del Ministri.

Ottavio Modica