Scicli, differenziata “porta a porta”: la distribuzione dei kit inizia dalle borgate

Domani (venerdì 16) e sabato 17 ottobre

-Pubblicità-

SCICLI – E’ stata programmata la prima parte della distribuzione dei kit alle utenze per il servizio di raccolta “porta a porta” in città.

Tutto questo rientra nella “fase tre”, come è stata definita dall’assessore comunale all’Ecologia, Bruno Mirabella, del piano differenziata, nel tentativo di spingerne in alto le basse percentuali di efficienza, così da sfatare quello che sembra ormai essere diventato per Scicli un tabù.

Domani, venerdì 16, e sabato 17 ottobre –annuncia Mirabella- avrà inizio il piano operativo della distribuzione delle nuove attrezzature per il servizio di raccolta porta a porta”.

Nella foto Bruno Mirabella

Partiremo dalle borgate –ha proseguito-, precisamente da Playa Grande e Sampieri. Dalle ore 9 e fino alle 18 i nostri operatori busseranno alle porte delle case per consegnare i kit. La distribuzione successivamente sarà effettuata a Donnalucata e a Cava d’Aliga“.

Le attrezzature –aggiunge- potranno essere ritirate solo dall’intestatario della TARI / proprietario dell’immobile, munito di codice fiscale. In alternativa può presentarsi un delegato, munito di delega compilata, fotocopia del documento di identità e del codice fiscale del proprietario”.

Dopo le borgate i mastelli saranno distribuiti al Villaggio Jungi e Scicli. Chi non sarà presente nell’abitazione al momento della consegna, -conclude Mirabella- riceverà un avviso e i cittadini potranno recarsi a ritirare il Kit successivamente in un punto di consegna che sarà indicato a breve”.