A Scicli quattro contenitori per la raccolta degli oli esausti

Lo smaltimento avverrà grazie a una convenzione tra il Comune e una ditta specializzata

-Pubblicità-

SCICLI – Il Comune di Scicli ha stipulato una convenzione con la ditta Eco.Dep per il servizio di raccolta e smaltimento degli oli esausti prodotti nelle attività domestiche, a costo pari a zero per l’ente pubblico.

La ditta offrirà al Comune l’installazione gratuita di quattro contenitori per la raccolta degli oli esausti provenienti dalla produzione domestica delle singole famiglie, di cui uno a Jungi, uno a Donnalucata, uno al centro di Jungi e uno nell’isola ecologica.

Comune di Scicli