Stop a visite pazienti ricoverati negli ospedali e strutture di cura Asp7

Lo ha disposto la stessa azienda sanitaria provinciale

-Pubblicità-

SCICLI – Stop delle visite ai pazienti ricoverati in ospedali e strutture di cura dell’Asp di Ragusa.

Questa la decisione dell’azienda sanitaria provinciale per contrastare la diffusione del coronavirus nei presidi ospedalieri. Il provvedimento avrà effetto immediato.

L’Asp di Ragusa consentirà, comunque, ai familiari, accompagnatori e ai caregiver, autorizzati, di “essere sempre aggiornati sulle condizioni di salute dei pazienti e avere la possibilità –si legge nell’informativa- di consegnare e ritirare effetti personali, in orari prestabiliti”.

Questo sarà garantito su “compito –prosegue la nota- di ogni Direzione Medica di Presidio Ospedaliero e delle Direzioni territoriali di Ragusa, Modica e Vittoria che regolamenteranno le modalità organizzative”.

Inoltre, i Responsabili dei reparti ospedalieri e delle strutture di cura, in considerazione dell’impossibilità di accesso alle strutture sanitarie, organizzeranno, giornalmente, in orari concordati, -conclude la nota- contatti con i familiari dei pazienti per aggiornarli sulle loro condizioni di salute”.