Lo Scicli Sporting Club vuole il bis, ma prima c’è da superare il Carlentini

Gli sciclitani sono reduci dal successo casalingo contro la Meraco C5 Siracusa

Nella foto i neroverdi durante un time out. (Scatto di Ottavio Modica)
-Pubblicità-

CALCIO A 5 – Lo Scicli Sporting Club, domani pomeriggio, a Carlentini per proseguire nella serie positiva.

Si tratta di una gara molto difficile contro un avversario costruito per fare bene, con giocatori di provata esperienza (Stenco, Pandolfo, Arcidiacono etc) e allenato con intelligenza da Carmelo Serra.

I neroverdi di Simone Giannì vengono da un confortante successo in casa ottenuto contro la Meraco C5 Siracusa. Gli avversari, anche loro, vengono da un successo casalingo sull’Holimpia Siracusa e sono molto motivati nel centrare il bis.

In settimana la squadra sciclitana si è allenata con regolarità ed un pizzico di entusiasmo, atteggiamento che si addice ad un gruppo ben amalgamato.

Il capitano Emanuele Re, in proposito, ha riferito: “In settimana ci siamo allenati bene. Siamo coscienti della forza dell’avversario. Noi, però, non andiamo certo in gita, ci batteremo per dare continuità al risultato di sabato”.

Il team neroverde deve partire sin dal fischio d’inizio con la concentrazione giusta e molta attenzione, cercando di restare sempre in partita, su un campo in erba sintetica, che alla fine potrebbe risultare vantaggioso per gli avversari.

L’inizio della partita è in programma per le ore 15.30 ed è stato designato quale arbitro il signor Francesco Saraceno della sezione AIA di Siracusa.

Ottavio Modica