Nel mare di Sampieri sospetto ordigno bellico

Interdetto lo specchio d’acqua

-Pubblicità-

SCICLI – La Capitaneria di Porto di Pozzallo ha interdetto lo specchio d’acqua nel mare di Sampieri per un sospetto ordigno bellico.

Nei giorni scorsi è stato notato un oggetto metallico, dalla forma e dimensione assimilabile a un ordigno, a dieci metri dalla costa e alla profondità di un metro.

Motivo per cui la Capitaneria ha vietato, nel raggio di 500 metri, a persone, mezzi e unità navali, di accedere al sito, transitare, sostare, praticare la balneazione, in attesa che il sospetto ordigno venga prelevato e fatto brillare, e lo specchio d’acqua messo in sicurezza.