Sospensione campionati dilettantistici, rammarico Scicli Sporting Club

I neroverdi stavano attraversando un buon momento di forma

Foto Ottavio Modica
-Pubblicità-

CALCIO A 5 – Brutta tegola per lo Scicli Sporting Club che stava attraversando un buon momento nel campionato regionale di serie C2 – girone E di calcio a 5.

Due vittorie ed una sconfitta il ruolino di marcia. I provvedimenti emanati dall’ultimo Dpcm, recante misure per il contrasto della diffusione della pandemia da Covid 19, hanno imposto lo stop di ogni attività legata ai campionati dilettantistici fino al 24 novembre, “congelando” di fatto la stagione della matricola neroverde.

La notizia dello stop ha un po’ spento l’umore del team sciclitano, stavamo vivendo un momento positivo”, ha ammesso il capitano Emanuele Re.

Ad inizio campionato sapevamo che la situazione era delicata, ma, speravamo che, pian piano, le cose andassero per il meglio, purtroppo, non è stato così”, questo il rammarico dell’esperto capitano.

Lo stesso mantiene, comunque, accesa la speranza per un’imminente ripresa: “L’auspicio di tutti è che la scadenza posta dal dpcm non abbia delle proroghe, anche se la confusione regna sovrana ed abbiamo poche certezze. Alla ripresa cercheremo di farci trovare pronti”.

Di conseguenza, per non perdere la forma fisica la squadra si è posta come principio quello di effettuare due allenamenti a settimana all’aperto, svolgendo attività individuale, in attesa di tempi migliori in tutti i sensi.

Ottavio Modica