Scicli: tamponi rapidi per studenti e familiari in contrada Zagarone

Lo screening preventivo sarà effettuato in modalita "drive in" sabato 14 e domenica 15 novembre presso il centro della Protezione civile comunale

Nella foto l'area della Protezione civile di contrada Zagarone
-Pubblicità-

SCICLI – Le scuole della città continuano a essere monitorate, dopo il caso di positività di una collaboratrice scolastica, riscontrato nei giorni scorsi.

Dal Sindaco è stato comunicato, poche ore fa, che al momento la situazione nei plessi scolastici cittadini risulta essere “del tutto sotto controllo”.

I Dirigenti scolastici –ha voluto rassicurare il primo cittadino- conoscono bene quali sono le procedure da attivare in casi di possibile rischio di contagio da Covid–19. Ad oggi nessuna segnalazione in tal senso è stata fatta, tranne quelle per cui si è già intervenuti alcuni giorni fa”.

Alla costante attività di osservazione degli ambienti scolastici, il Comune ne ha organizzata un’altra di prevenzione che riguarderà alunni e studenti, insieme ai loro familiari.

E’ stato, infatti, deciso e concordato con l’Azienda Sanitaria Provinciale, di effettuare, sabato 14 e domenica 15 novembre, a partire dalle ore 9 fino alle ore 14, nel centro della Protezione civile di contrada Zagarone, dei tamponi rapidi in modalità “drive in”.

Si tratta di uno screening preventivo –informa il primo cittadino- che si inserisce all’interno del monitoraggio regionale e che sarà effettuato con dei tamponi antigenici rapidi Covid-19. Ai test potrà accedere la cosiddetta popolazione scolastica degli istituti di secondo grado”.

Il prossimo weekend, invece, si procederà a effettuare i tamponi agli alunni della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della secondaria di primo grado.

I cittadini che si sottoporranno al tampone –viene comunicato dal Comune- dovranno portare con se’ la tessera sanitaria. Per i minori i genitori dovranno dare il consenso in loco.