Sandro Gambuzza ai vertici nazionali di Confagricoltura

E’ uno dei tre nuovi vicepresidenti nominati

Nella foto Sandro Gambuzza
-Pubblicità-

SCICLI – Uno sciclitano ai vertici di Confagricoltura. Sandro Gambuzza è stato nominato nuovo vicepresidente nazionale della più antica organizzazione di rappresentanza delle imprese agricole italiane.

Oltre a Gambuzza, titolare di un’impresa ad indirizzo orticolo ed olivicolo, in provincia di Ragusa, e presidente di SAC spa (Aeroporto internazionale di Catania), il comitato direttivo di Confagricoltura, riunito via web, ha nominato vice-presidenti anche Matteo LasagnaGiordano Emo Capodilista.

Una notizia senza precedenti per il nostro territorio, -commenta il presidente di Confagricoltura Ragusa, Antonino Pirrè-, mai nessun ibleo era arrivato così in alto nel mondo della rappresentanza delle imprese italiane”.

“Non posso nascondere -prosegue Pirrè-, al di là della pacatezza che mi viene imposta, oltre dalla mia indole, dal ruolo istituzionale, la gioia con cui tutti noi di Confagricoltura Ragusa abbiamo accolto questa straordinaria notizia”.

“Felicitazioni sincere e commosse a Sandro e auguri di buon lavoro dall’Unione Provinciale di Ragusa –conclude il presidente Pirrè- per tutto quello che farà, con questo ruolo ancora più impegnativo, per gli interessi diffusi degli imprenditori agricoli italiani nei prossimi quattro anni, a fianco del presidente Giansanti”.