Riqualificazione della chiesa del Gesù e del convento del Rosario, il punto della situazione

L’on. Orazio Ragusa: “L’iter è andato avanti. Siamo in attesa dell’aggiudicazione dei lavori”

-Pubblicità-

SCICLI – Buone notizie sulla riqualificazione della chiesa di Santa Maria del Gesù e dell’ex convento del Rosario per cui sono stati stanziati, ricordiamo, dall’assessorato Regionale, servizio 7, politiche urbane abitative, 2,4 milioni di euro, somma che verrà utilizzata anche per la manutenzione straordinaria del ricovero Carpentieri di via F.M. Penna.

Sullo stato dell’iter burocratico è intervenuto il deputato regionale della Lega, Orazio Ragusa, che ne assicura la prosecuzione.

Tutto va avanti regolarmente, ha esordito l’onorevole”. “Il Comune, destinatario del finanziamento, ha espletato buon parte degli adempimenti”

“Si è in attesa -prosegue Ragusa- dell’aggiudicazione dell’appalto, propedeutico all’inizio dei lavori, per il consolidamento e il restauro della chiesa di Santa Maria del Gesù, a cui sono stati destinati 800 mila euro, e per l’intervento di recupero e conservazione del convento del Santissimo Rosario per cui, invece, saranno utilizzati 795 mila euro”.

Nella foto Orazio Ragusa

L’on. Ragusa evidenzia che “la chiesa di Santa Maria del Gesù era in condizioni non buone e, quindi, l’intervento di riqualificazione era atteso da tempo, non solo dalla collettività e dalla comunità dei fedeli, ma anche dagli operatori turistici”.

Altrettanto necessario e importante per le sue finalità sociali”, viene definito dal deputato regionale, l’intervento a cui verrà sottoposto il convento del Santissimo Rosario, nel quale operano le suore domenicane del Sacro Cuore a supporto di chi ha bisogno, in primis migranti e bambini con disagi di vario tipo.

Una fetta dei 2,4 milioni di euro (circa 800 mila euro), come detto in precedenza, spetta anche al ricovero Carpentieri.

Per lo storico edificio situato nella parte bassa di via Penna “restano invece da completare gli adempimenti tecnici –afferma Ragusa- per una problematica riguardante il superamento della normativa e l’adeguamento a quella attuale, relativamente ai lavori di manutenzione straordinaria”.

Il deputato della Lega rassicura sulle difficoltà temporanee emerse per il ricovero Carpentieri. “Ci si sta impegnando per andare oltre questo scoglio e fare arrivare l’iter allo stesso punto degli altri due”.

Non posso –conclude Ragusa– che dirmi soddisfatto e ringrazio il governatore Musumeci e l’assessore regionale Marco Falcone per avere catalizzato l’attenzione su queste tre realtà e l’amministrazione comunale di Scicli per avere portato avanti il percorso burocratico”.