FdI Scicli: “Viviamo questo Natale di riflessione, per i problemi e per la politica ci sarà tempo”

Riceviamo e pubblichiamo una nota del circolo locale di Fratelli d'Italia

-Pubblicità-

SCICLI – Stiamo per trascorrere il Natale 2020, in piena pandemia, sottoposti a strani ed incomprensibili norme che ci impediranno di trascorrerlo come abitualmente facciamo.

Quest’anno niente tavolate con innumerevoli parenti, niente infiniti pranzi e cene di cui vedevamo l’inizio e mai la fine. Niente di tutto questo. Quest’anno il Natale sarà il Natale della riflessione, dell’unione di intenti e di sentimenti.

Sarà probabilmente il Natale delle videochiamate, delle lunghissime telefonate e delle canzoni natalizie cantate assieme su una piattaforma web. E va bene così, ci dovremo adeguare e renderci conto che comunque siamo vivi, in salute, amati e circondati dai nostri affetti. Per i problemi ci sarà tempo, per la politica ci sarà tempo.

Ci sarà tempo per chiedere al nostro Sindaco conto dell’operato suo e della sua amministrazione, del mancato riforaggiamento delle card alle famiglie in difficoltà, ci sarà tempo per chiedere il rendiconto dei fondi Eni ricevuti e del progetto su quelli che andremo ad incassare, ci sarà tempo per chiedere come avvengono le assunzioni fra i collaboratori del traffico, su come viene stabilito il trasferimento degli uffici comunali, con quali criteri vengono assegnati i premi produzione ai funzionari, sul perché suo stati esclusi dal concorso Capitale della Cultura. Ci sarà tempo.

Nel frattempo, Fratelli d’Italia Circolo di Scicli porge alla cittadinanza i più sentiti ed affettuosi auguri di un Sereno Natale 2020.