Porticciolo Donnalucata, il Comune vuole mettere fine al problema

E’ stato chiesto alla Prefettura di Ragusa un intervento di coordinamento

-Pubblicità-

SCICLI – Dopo la richiesta formale ricevuta dall’associazione di pescatori e dal circolo nautico di Donnalucata, oltre che dai singoli cittadini, il Comune di Scicli vuole individuare un intervento risolutorio per “liberare” definitivamente il porticciolo dalle alghe e dalla sabbia, che ciclicamente lo rendono inutilizzabile.

L’inagibilità dello scalo di alaggio donnalucatese, oltre a provocare disagi nella marineria locale e nei diportisti, investe aspetti di igiene pubblica, ambientale, economica e di decoro della borgata, criticità a cui il Comune intende mettere fine.

L’Amministrazione comunale di Scicli –annunciano in una nota da palazzo di città- ha chiesto un intervento di coordinamento della Prefettura di Ragusa tra gli enti e i dipartimenti interessati, fra cui il Dipartimento della Pesca e delle Infrastrutture, il Genio Opere marittime, la Capitaneria di Porto di Pozzallo, il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, affinché si addivenga alla programmazione di un intervento risolutivo dell’insabbiamento della struttura portuale”.