Controlli anti-Covid e prevenzione crimini a Scicli: rafforzata la collaborazione tra Carabinieri e Amministrazione comunale

Ieri mattina si è tenuto un incontro in Municipio

-Pubblicità-

SCICLI – La verifica del rispetto delle norme anti contagio e la prevenzione dei crimini in città sono stati affrontati a grandi linee ieri mattina in Municipio. La discussione è stata avviata durante un incontro cordiale tra l’Amministrazione comunale e i Carabinieri.

A palazzo di città il sindaco Enzo Giannone e la Giunta comunale hanno accolto il nuovo comandante dei Militari dell’Arma della Tenenza di Scicli, il tenente Rosolino D’Amico, palermitano d’origine. Erano presenti anche il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Modica, Francesco Giacomo Ferrante, e la comandante della Polizia Municipale di Scicli, Maria Rosa Portelli.

E’ stato un momento di confronto –riporta un documento del Comune- servito a dare un quadro veloce, ma esaustivo, della situazione dell’ordine pubblico a Scicli e nelle borgate anche alla luce dell’attuale situazione di prevenzione del contagio dovuto alla pandemia.

Comune e Arma dei carabinieri rinsaldano il rapporto di proficua e continua collaborazione istituzionale, mentre l’amministrazione –conclude il documento- ha dato la massima disponibilità nel favorire un rapido ed efficace scambio di informazioni sulla prevenzione dei fenomeni criminosi e sulla loro repressione”.