Scicli: covid, divieti di stazionamento. Ecco tutte le zone vietate

In vigore da domani e fino al 3 aprile prossimo

-Pubblicità-

SCICLI – Lo aveva annunciato in un’intervista rilasciata nel tardo pomeriggio a SVN. Il sindaco Enzo Giannone, al termine di un vertice in prefettura, ha disposto questa sera, con propria ordinanza, dal 12 marzo e fino al 3 aprile compreso, il divieto di  stazionamento, tutti i giorni dalle ore 15:00 alle ore 22:00 in molte zone del centro storico e nelle borgate.

Ecco i luoghi interessati dall’ordinanza. Scicli: via F. Mormina Penna, via Aleardi, via Caneva, corso Umberto (tra via Aleardi e via F. Mormina Penna), piazza Busacca e lato sud chiesa del Carmine, via Dolomiti (tra piazza Busacca e chiesa della Consolazione), piazza Italia, largo Gramsci. Ed ancora a Donnalucata: lungomare di Ponente, viale della Repubblica, lungomare di Levante, via Marina e via Pirandello. A Cava d’Aliga: via Frine; a Sampieri: via Miramare.

La possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti – precisa una nota del Comune- resta consentita nel rispetto delle norme anticovid e del divieto di assembramento. È, comunque, sempre consentito l’accesso alle abitazioni private e per comprovate esigenze lavorative, nonché per situazioni di necessità ovvero motivi di salute disciplinati da specifica normativa anticovid-19. Le violazioni al divieto saranno punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 400 a 1000 euro”.