Scicli: il Sindaco “cede” due delle sue deleghe assessoriali

Nuovi incarichi per gli assessori Antonino Alecci e Guglielmo Scimonello

-Pubblicità-

SCICLI – Varia di nuovo, ma senza particolari stravolgimenti, la giunta Giannone. Il Sindaco ha rimodellato la sua squadra assessoriale, intervenendo sulle deleghe assegnate, per garantire una maggiore qualità dell’azione amministrativa.

Questa mattina il Sindaco ha ceduto due delle quattro deleghe che si era riservato. Le assegna ad Antonio Alecci (già in possesso di Manutenzioni, Servizio idrico, Autoparco e Protezione civile) e a Guglielmo Scimonello (già titolare di Tributi, Borgate e Sport). Il primo riceve l’assessorato alla Tutela degli animali, mentre al secondo è andato quello alle Finanze.

Il Sindaco ha deciso di mantenere la delega della Polizia municipale e della Sanità, motivando che si tratta di un “settore cruciale in questo difficile momento di pandemia”.

Per la seconda volta quest’anno Giannone mette mano alla squadra assessoriale, dopo lo stravolgimento dello scorso 8 gennaio. In quella data il Sindaco fu costretto a fare un rimpasto completo della Giunta comunale, dopo le dimissioni di Emilia Arrabito. Insieme all’esponente di Articolo Uno svestì i panni di assessore anche Ignazio Fiorilla. Al loro posto subentrarono Antonino Alecci e Guglielmo Scimonello.