A Scicli chiuso un centro di scommesse

Intervento della Guardia di Finanza

-Pubblicità-

SCICLI – La Guardia di Finanza ha individuato un centro di scommesse, all’interno del quale è stata accertata la raccolta di scommesse sportive, condotta vietata dalle vigenti misure emergenziali.

L’articolo 20 del Dpcm del 2 marzo scorso, infatti, ha confermato l’obbligo di chiusura di sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, anche se svolte all’interno di locali adibiti ad attività differenti.

In questo caso, i finanzieri hanno constatato che il titolare di un internet point consentiva ai clienti di effettuare scommesse sugli eventi offerti dal palinsesto sportivo europeo del giovedì sera. Per il negoziante è scattata così la sanzione amministrativa di 400 euro ed è stata disposta l’immediata chiusura dell’attività.