Geodetico chiuso, diffida al Sindaco di Scicli

Per il mancato utilizzo dell’impianto la Pallamano Scicli ricorre alle vie legali. Il Comune: “Rispetto regole anticovid"

-Pubblicità-

SCICLI – “Il Comune di Scicli, incomprensibilmente, nega l’autorizzazione alla società di Pallamano Scicli per l’utilizzo dell’impianto Geodetico, nonostante la stessa abbia fornito tutte le certificazioni necessarie previste dal DPCM, essendo una disciplina sportiva inserita nell’elenco del CONI come attività di interesse nazionale”.  E’ quanto scrive in un documento l’Asd Scicli Sport club, autorizzata a svolgere gare ed allenamenti anche in zona rossa.

La dirigenza sciclitana, sostiene, di aver tentato in tutti di comunicare con tutti gli organi istituzionali comunali “trovando un muro di gomma ed un silenzio assordante, per tutelare i propri diritti. Nella giornata di giovedì 25 Marzo siamo stati costretti a ricorrere alle vie legali, presentando una diffida al Sindaco nel proseguire con tale comportamento”.

“Ci siamo riservati inoltre di agire nei confronti dell’amministrazione comunale per qualsiasi danno che a causa delle due chiusure è stato o verrà arrecato all’associazione sportiva”.  

Nella foto il presidente dello Scicli Sport Club Enrico Parisi Assenza

Il presidente della Pallamano Scicli, Enrico Parisi Assenza evidenzia che “le prolungate chiusure del campo ci hanno recato gravissimi danni in termini economici, tecnico/tattici (le gare di campionato sono state e vengono fatte in totale assenza di allenamenti) e d’immagine, alle quali ovviamente qualcuno dovrà rispondere”.

“Siamo stati costretti –afferma Parisi Assenza- a ritirare dal campionato il gruppo Under 15, mentre per quanto riguarda la serie B maschile la squadra utilizza per le gare interne i campi di Ragusa e Rosolini, senza però avere la possibilità di svolgere allenamenti”.

Il presidente conclude: “Ritengo che questa situazione sia estremamente imbarazzante. Faccio il dirigente da circa 16 anni, da 5 anche a livello Federale … è posso dire che non ho memoria di una Società Sportiva costretta a ricorrere alle vie legali per fruire di un diritto. Il DPCM non è ad interpretazione soggettiva è bensì un testo così chiaro che non lascia dubbio alcuno. Mi auguro dunque che la questione si risolva con effetto immediato. Questa è una sconfitta per lo Sport” .

Ed intanto l’ufficio Sport del Comune in una nota precisa: “Per chiarezza rispetto a quanto affermato da un dirigente della Asd Pallamano Scicli, l’ufficio sport del Comune di Scicli rende noto che, a seguito di comunicazione da parte della società di casi di positività al Covid-19 tra gli atleti, ha ritenuto prudenzialmente, e in applicazione delle misure anticovid attualmente vigenti a Scicli, zona rossa, di chiudere l’impianto sportivo geodetico. Nella prossima settimana alla luce dell’eventuale cambiamento delle situazioni di positività, l’ufficio valuterà la possibile riapertura dell’impianto”.