Covid-19, attività commerciali in crisi: “Scicli è al collasso”

La lista civica “Libertà popolare” fa una disanima della situazione e illustra la strada per il rilancio

-Pubblicità-

SCICLI – Il vortice della crisi economica, derivato dalla pandemia, insiste sulle attività economiche, sottraendo a esse l’ossigeno rimasto. Imprenditori e commercianti messi alle corde tentano di resistere.

A Scicli la situazione non è diversa, anzi viene definita “drammatica. L’aggettivo viene usato da “Liberta popolare” per dipingere un quadro assai preoccupante delle condizioni in cui versano gli esercenti e ristoratori della città.

Il gruppo civico lancia un sos per tutte le attività economiche “lasciate sole e senza speranza –riporta una nota- da quelle Istituzioni che, invece, dovrebbero attivarsi per trovare soluzioni concrete”.

I commercianti costituiscono una larga fetta dell’economia locale “al collasso dopo un anno di pandemia”. Tra loro “c’è pure chi pensa di chiudere definitivamente la propria attività, frutto di sacrifici ed investimenti non indifferenti”.

Nella foto Peppe Puglisi

LP sollecita un intervento “urgente e concreto per studiare un piano di rilancio delle numerose attività del centro storico e delle borgate di Scicli”. Il loro fatturato “è inferiore anche dell’80% rispetto al 2019, eppure –interviene il coordinatore della lista civica, Peppe Puglisi c’è un paradosso e cioè che gli incassi sono pari a zero, ma si pretende che si continui a pagare le tasse. Con quali soldi non si sa!”. 

Motivo per cui Puglisi chiede “un anno bianco e cioè la sospensione del pagamento delle tasse, dei fitti, dei tributi locali e regionali e anche delle cartelle esattoriali.

LP illustra la strada da percorrere per vedere la luce in fondo al tunnel. “Basterebbe dare maggiore attenzione e risalto a tutte le attività sciclitane, incentivare il turismo, l’artigianato e le piccole aziende, riorganizzare la fruibilità del centro città ed abbassare i costi che i commercianti sono costretti a pagare”.

È necessario –conclude Puglisi- adottare delle politiche che aiutino gli imprenditori a rilanciare il commercio per ridare loro speranza ed un futuro sereno”.