Vaccini anti covid, “Da giorni è impossibile prenotarsi al Busacca”

Le forze di governo della città (Civici e Progressisti) vogliono vederci chiaro: “Cosa sta succedendo?”

-Pubblicità-

SCICLI – Risuonano forte in città le voci secondo cui l’hub vaccinale dell’ospedale “Busacca” sarebbe destinato a chiudere. Tanti temono che Scicli possa rimanere senza un centro dove poter ricevere la dose del vaccino anti covid.

Preoccupazioni alimentate da presunti segnali che indicherebbero un’eventuale stop definitivo delle somministrazioni nel nosocomio sciclitano. A far presagire questo ci sarebbe la sospensione delle prenotazioni per sottoporsi alla vaccinazione nella struttura ospedaliera locale.

Un ulteriore conferma arriva da “Civici e Progressisti”, la colazione di governo della città che mette insieme la lista Enzo Giannone Sindaco, Start Scicli, Scicli Bene Comune, Città Aperta e Laboratorio Scicli.

Negli ultimi giorni diversi utenti lamentano l’impossibilità di prenotare il vaccino su Scicli”, spiegano le forze sostenitrici del primo cittadino che vogliono vederci chiaro: Cosa sta succedendo?”.

L’altro dubbio, che anticiperebbe la disattivazione del punto vaccini a Scicli, stando a quanto sostenuto dal gruppo “Civici e Progressisti”, riguarda l’assegnazione del personale sanitario. “Apprendiamo che 45 operatori –si legge nel documento- arriveranno in provincia di Ragusa per incrementare la campagna vaccinale: quanti saranno a Scicli? Al momento sembra nessuno. Chiediamo ai vertici della sanità iblea delucidazioni in merito”.

La vociferata chiusura del centro vaccini del “Busacca” andrebbe a scontrarsi con la volontà dell’amministrazione comunale che vorrebbe potenziare la campagna vaccinale con un secondo punto per le somministrazioni. Infatti, circa una settimana fa “il Comune ha dato la disponibilità dei locali di sua proprietà, -precisa ‘Civici e Progressisti’- presso la sede della protezione civile in contrada Zagarone, per attivare un nuovo hub”.

Abbiamo più volte sottolineato –prosegue la coalizione- l’importanza di avere un centro vaccinale in città, sostenendo e potenziando quello attualmente attivo all’ospedale Busacca, che si è dimostrato in questi mesi efficace, efficiente e soprattutto apprezzato dalla popolazione, in particolare dagli utenti vulnerabili”. 

E’ polemico il gruppo “Civici e Progressisti. “Continuiamo ad assistere a manovre miranti a marginalizzare –si legge nel documento- il nostro territorio con grave disagio per l’utenza, in particolare quella più fragile che andrebbe più tutelata”.

La coalizione del Sindaco in conclusione rivolge un invito “a tutte le forze politiche, locali e regionali”, affinché “si mettano insieme tutte le energie per ottenere quanto di diritto spetta ai cittadini sciclitani, ovvero un servizio efficiente e di prossimità, per contrastare questa pandemia”.