Nuovo hub vaccinale nei locali della Protezione civile a Scicli

Dopo il sopralluogo di stamattina, la struttura è risultata idonea ad ospitare il punto di somministrazione del siero anti covid

-Pubblicità-

SCICLI – Negli uffici della Protezione civile di via Ignazio Emmolo, in contrada Zagarone, nascerà un nuovo hub vaccinale. Stamattina c’è stato un sopralluogo tecnico del sindaco Enzo Giannone e del direttore generale dell’Asp 7 Angelo Aliquò, alla presenza dell’on. Orazio Ragusa, della giunta municipale, del presidente del Consiglio comunale di Scicli, Rita Trovato, e degli ingegneri dell’ufficio tecnico del Comune e dell’azienda sanitaria.

Nei locali degli uffici della Protezione civile -spiega il Comune in una nota- è stata verificata la praticabilità del progetto di creazione di un centro vaccinale che risponderà alla crescente domanda di vaccini conseguente all’apertura a nuove fasce d’età a ricevere il vaccino”.

La logistica del Centro di Zagarone infatti permetterà di vaccinare un numero maggiore di cittadini al giorno in maniera comoda, facilmente raggiungibile, baricentrica rispetto all’ospedale Busacca, dove le postazione attualmente sono solo due”, ha proseguito l’amministrazione comunale.

Il nuovo Hub consterà di ben 12 postazioni, in grado di vaccinare contemporaneamente molte persone. Una conferenza stampa si terrà al Centro di Protezione Civile lunedì 3 maggio alle ore 10.

Rivolgiamo un appello alla cittadinanza di Scicli –afferma l’on. Orazio Ragusaaffinché sia sempre maggiore il numero di persone a vaccinarsi. Solo così potremo uscire dal tunnel della pandemia. Mi preme evidenziare la grande collaborazione registratasi, in questa occasione, tra le istituzioni, con la Protezione civile regionale pronta alla collaborazione con la sede territoriale per arrivare a tagliare il traguardo da tutti prefissato che è quello di accrescere il numero dei vaccinati”.