A Scicli nasce l’associazione culturale “Giorgio Almirante”

La neo presidente Margherita Gintoli spiega a SVN di essere pronta a spendersi per la città. “Sarà un’associazione solo culturale, non si esclude però la possibilità che in futuro il progetto possa sfociare in una lista civica per le prossime amministrative”

-Pubblicità-

SCICLI – Ufficializzata da alcune ore in città la nascita dell’associazione culturale “Giorgio Almirante”. L’assemblea costituente ha eletto presidente Margherita Gintoli, già dirigente del circolo Fratelli d’Italia di Scicli. Gintoli ha spiegato a SVN di essere pronta spendere tutte le sue energie per questo nuovo progetto.

“L’associazione –ci spiega al telefono Gintoli- pur nascendo dalla voce di destra non è un’associazione politica e si distanzia quindi dai partiti. Il suo scopo è promuovere e rilanciare la cultura dei conservatori che in questo periodo storico viene continuamente sottovalutata e discriminata, rispetto ad una fantomatica superiorità della cultura di sinistra”.

“L’associazione –riporta un comunicato stampa- promuove qualsiasi manifestazione che rilanci l’idea che fa riferimento alla destra nazionale e quindi ai valori di patria, di famiglia e religione e non ultima dell’identità nazionale italiana”.

Nella foto Margherita Gintoli

L’associazione guarda con interesse ai giovani. “Ci prefiggiamo –prosegue la nota stampa– la diffusione della cultura vista dalla parte dei conservatori, rivolta soprattutto ai giovani a cui si ritiene dover dare la possibilità di scelta, di operare scelte ponderate attraverso la conoscenza. Promuoveremo svariati appuntamenti con storici, scrittori e attori della destra locale, questo porterà la conoscenza della visione della nostra società nel pensiero della destra”. “L’associazione Giorgio Almirante prende vita e si anima dalla famosa frase pronunciata dal segretario ‘la destra o è coraggio o non è…’”.

La presidente Gintoli sottoliena che “bisogna avere il coraggio delle proprie idee, il coraggio di oltrepassare il ‘pensiero unico’, farsi carico del bene comune per il bene comune”.

Gintoli alla domanda se l’associazione culturale possa avere un peso specifico anche in politica ci risponde: “Il nostro progetto si svilupperà sul piano culturale. Non è da escludere però che l’associazione ‘Giorgio Almirante’ potrebbe sfociare in una lista civica in vista delle prossime elezioni ammnistrative. L’associazione entro breve – conclude- sarà pronta a raccogliere le adesioni di quanti vorranno avvicinarsi e sostenere questa iniziativa”.