L’Avis Scicli nel solco della continuità

“Nel 2020 fatti registrare risultati ottimi. Ora bisogna continuare su questa strada”

-Pubblicità-

SCICLI – Forte di un 2020 caratterizzato da risultati convincenti, l’Avis Scicli guarda con ottimismo al futuro nel solco della continuità. Sono le conclusioni emerse dall’assemblea annuale degli associati della sezione locale avisina. La riunione, tenutasi venerdì scorso, è stata convocata per rinnovare le cariche associative, ma soprattutto è servita a tracciare un consuntivo delle attività svolte e a definire quelle future.

Nonostante le restrizioni anti-Covid, l’Avis Scicli è riuscita a organizzare e a svolgere al meglio l’incontro, presenziato da buona parte del direttivo e dello staff. A moderare i lavori dell’assemblea è stato il segretario Salvatore Lutri che ha introdotto i vari interventi. Dalla presidente Stefania Vilardo è stata letta la consueta relazione introduttiva, mentre l’amministratore uscente, Rosaria Severi, ha illustrato i bilanci.

Il presidente del collegio sindacale, Giovanni Puglisi, ha poi fatto il punto della situazione in termini strettamente finanziari; successivamente il direttore sanitario, Giovanni Bonvento, ha approfondito i numeri della crescita e gli aspetti sanitari.

E’ toccato a Carmelo Massari, componente il Consiglio Direttivo, leggere all’assemblea il messaggio di partecipazione ed augurio da parte del presidente provinciale, Gian Piero Saladino, in rappresentanza dell’Avis provinciale di Ragusa.

Il 2020 è stato un anno che, seppur nella difficoltà, -si legge nel comunicato dell’Avis Scicli- è riuscito a regalarci grandissime soddisfazioni, ringraziamo per questo in primis tutti i nostri donatori che, nonostante la difficilissima situazione, hanno permesso alla nostra Avis di crescere e mantenere l’impegno di solidarietà preso, ed auguriamo al nostro direttivo, al direttore sanitario e a tutto il nostro staff buon lavoro, certi che gli ottimi risultati conseguiti nel 2020 siano solo l’inizio di una lunga serie positiva”.