Scicli: il nuovo centro vaccini di Zagarone sostituirà l’hub dell’ospedale “Busacca”

L’Asp 7 annuncia che nel nosocomio sciclitano non si somministrerà più il siero anti covid

-Pubblicità-

SCICLI – Tutto pronto nell’hub vaccinale allestito nella sede della Protezione civile di contrada Zagarone, dove da domani inizieranno le somministrazioni del siero anti covid.

Sono 100 le persone che si sono già prenotate per ricevere la dose del vaccino, a cui si aggiungono le 60 “vecchie” prenotazioni dell’ospedale “Busacca”, prossimo alla disattivazione come hub vaccinale. Infatti, l’azienda sanitaria provinciale ha comunicato che il nosocomio sciclitano non effettuerà più le inoculazioni, venendo di fatto sostituito dalla nuova struttura di contrada Zagarone.

L’entrata in funzione del punto vaccini alle porte della zona artigianale era stata anticipata ieri con un post, pubblicato sui social, dal primo cittadino, Enzo Giannone. Oggi, intorno alle ore 14, è arrivato l’okay definitivo per l’apertura del centro. Il via libera ufficiale è stato dato direttamente dal direttore generale dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, dopo aver effettuato questa mattina un ultimo sopralluogo, insieme al direttore sanitario, Raffaele Elia, e il Sindaco di Scicli.

Sull’attivazione del nuovo hub vaccinale di Scicli è intervenuto l’on. Orazio Ragusa. “Raccogliamo i frutti della sinergia, che ho cercato di propiziare in tutti i modi -afferma il deputato regionale-, tra l’Asp, l’Amministrazione comunale e la Protezione regionale e provinciale, che ha concesso i locali”.

Ora sarà necessario accelerare il più possibile la campagna vaccinale e, affinché ciò accada, è indispensabile un’ulteriore azione di sensibilizzazione tra la popolazione con l’obiettivo di accrescere il numero delle prenotazioni così da rispettare i target previsti dalla stessa campagna vaccinale. Tra l’altro, -aggiunge Ragusa- riteniamo che l’hub vaccinale, per come è organizzato, possa accogliere potenziali fruitori provenienti dai Comuni vicini. E’ una grande scommessa quella che tutti insieme stiamo cercando di portare avanti per consentire –conclude- di uscire fuori da questo incubo della pandemia il prima possibile”.

Anche il sindaco Enzo Giannone è tornato a ribadire l’importanza della struttura nella lotta al covid e del lavoro che si è svolto affinché potesse essere attivata.

La Pubblica Amministrazione ha dato prova di concretezza ed efficienza -dice Giannone-, lavorando tutti insieme i vari Enti coinvolti nel realizzare in pochi giorni un servizio indispensabile per la comunità sciclitana, con una capacità di vaccinazioni che può essere messa a disposizione anche di altri Comuni. Abbiamo realizzato un servizio di prossimità, tanto più necessario nel momento in cui il target delle vaccinazioni comincia a essere esteso a più ampie fasce d’età”.

Nell’auspicio che in tanti si prenoteranno e si vaccineranno, continueremo nelle prossime settimane nell’azione di sensibilizzazione e informazione di tutta la popolazione. Riteniamo di aver messo un tassello importante –termina Giannone- nel percorso che ci deve portare al definitivo superamento dell’emergenza Covid”.