Scicli, riaprono le sale studio della biblioteca comunale “La Rocca”

-Pubblicità-

SCICLI – Riaprono al pubblico, dal prossimo lunedì 21 giugno, le sale studio della biblioteca comunale “La Rocca”. Saranno aperte, informa il Comune con una nota, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12:30, e il martedì, dalle ore 15:30 alle ore 17:30. Per accedere alle sale lettura, dove saranno allestite in totale 14 postazioni, l’utente dovrà prenotare il proprio posto allo 0932/842468 e rispettare le nome anti contagio durante la sua permanenza nei locali.

Di seguito vi riportiamo un elenco dettagliato, diffuso dal Municipio, delle regole da seguire per la fruizione delle stanze della biblioteca comunale.

-Le postazioni sono state allestite in modo da rispettare la distanza di almeno un metro fra loro, sono stati evitati posti frontali, eliminando le relative sedie e non sono previsti posti al tavolo affiancati. Ogni posto a sedere è stato identificato da un numero.

-Per accedere alle sale lettura, l’utente dovrà:

1 – prenotare il proprio posto allo 0932/842468. Se un utente decide di abbandonare la postazione prima della fine del turno prenotato, il suo posto non sarà cedibile ad altro utente (per consentire la pulizia delle postazioni prima di ogni altro nuovo utilizzo da parte degli utenti).

2 – Prenotare solo per sé stesso e solo per un accesso alla volta. La prenotazione può essere effettuata solo il giorno lavorativo prima per il giorno seguente e sarà necessaria un’eventuale disdetta. I posti saranno numerati.

3 – Indossare la mascherina che deve essere tenuta per tutta la durata della permanenza in biblioteca.

4 – Sanificare le mani con il dispenser disinfettante posizionato all’ingresso.

5 – Mantenere durante ogni spostamento la distanza di sicurezza dalle altre persone.

6 – Occupare il posto assegnato, contraddistinto dal corrispondente numero.

7 – Limitare le uscite dalla sala solo ai casi di reale necessità. Ad ogni rientro nella sala, è obbligatorio igienizzare le mani.

8 – È possibile accedere al bagno riservato al pubblico.

9 – È assolutamente vietato cambiare postazione o spostare le sedie.

10 – I materiali consultati dovranno essere depositati in appositi spazi, specificamente identificati a questo scopo, e non riposti direttamente a scaffale;

11 – I tabulati con i nomi degli utenti che hanno avuto accesso alla sala di lettura verranno conservati per 14 giorni per tenere la tracciatura delle presenze.

-Si precisa che il numero delle postazioni, così come gli orari, possono essere oggetto di modifiche date dalla riorganizzazione dei servizi. In caso di irregolarità il personale è autorizzato ad allontanare immediatamente i trasgressori.

-E’ sempre attivo il servizio di wi-fi utilizzabile con i propri dispositivi.

Apertura delle sale per la scelta dei libri.

L’accesso alle stanze avverrà con queste modalità:

-Gli ingressi rimarranno contingentati e limitati ad 1 utente alla volta (o nucleo familiare, nel caso di genitori con bambini) per sala;

-Il tempo di permanenza nelle stanze sarà limitato (max 10 minuti) e sarà finalizzato alla sola scelta di libri da scaffale (non si potrà quindi stazionare nelle sale per leggere);

-Rimane obbligatorio l’uso della mascherina (no sciarpa o felpa) per tutto il tempo di permanenza in biblioteca (ad esclusione dei bambini sotto i 6 anni di età) e dell’igienizzazione delle mani prima di accedere alle sale.

-Vi suggeriamo di preferire comunque la prenotazione dei documenti per e-mail o telefono.

-L’orario di apertura della Biblioteca rimarrà invariato fino al 31 agosto.