Scicli, l’acqua che non c’è. Cittadini inferociti

Settimana nera per la città rimasta senza acqua. Anche i produttori agricoli della fascia trasformata sono rimasti senza acqua per irrigare

-Pubblicità-

SCICLI – Gli ultimi sette giorni, per gran parte dei cittadini di Scicli, sono stati molto difficili. Sono rimasti senza acqua nelle loro abitazioni per un grave guasto alla conduttura principale. Anche le attività commerciali hanno sofferto il disservizio. In città abbiamo visto girare molte autobotti private.

Forti disagi anche per i produttori agricoli della fascia trasformata di Scicli, rimasti senza acqua per irrigare le colture perché non ricevuta dal Consorzio di Bonifica.

Due gravi disservizi che meritano di essere approfonditi. Lo faremo con l’assessore Bruno Mirabella che sarà incalzato dalle nostre domande e dal consigliere della Lega, Enzo Giannone. In studio a discutere della delicata questione degli agricoltori ci saranno due imprenditori agricoli: Piero Puglisi e Maurizio Cicero. Ci sarà anche il contributo di alcune interviste, realizzate durante il giorno della protesta degli agricoltori.