“La rete idrica di Scicli è un colabrodo, il Comune è impreparato all’emergenza”

Lo ha dichiarato ieri sera l’assessore comunale Bruno Mirabella nel corso della trasmissione “Città a confronto”

-Pubblicità-

SCICLI – Ieri sera durante la trasmissione “Città a confronto”, dal titolo “L’acqua che non c’è”, l’assessore comunale Bruno Mirabella ha risposto ad una serie di domande relative all’ultima crisi idrica che c’è stata in città.

L’amministratore comunale ha messo a nudo tutti i limiti che ha il Comune nel gestire  l’emergenza, definendo il sistema di distribuzione un colabrodo.

Lo stesso Mirabella ha detto che “mediamente a Scicli si registrano 15 perdite al giorno, sono troppe e confermano la fragilità di un sistema che andrebbe rifatto. Il problema  è che non ci sono i soldi per ammodernare l’intero impianto. Si va avanti alla giornata. Eliminare o ridurre le perdite d’acqua significa meno soldi in bolletta”.