A Sampieri la panchina arcobaleno: “Un segno contro ogni forma di violenza e discriminazione”

Il sedile Rainbow è stato installato nell’area giochi del lungomare Miramare

-Pubblicità-

SCICLI – Dopo la panchina rossa, contro la violenza sulle donne, e la gialla, per i diritti dei bambini, arriva quella arcobaleno. L’area giochi del lungomare Miramare di Sampieri si colora ulteriormente, questa volta con un sedile Rainbow. La sua installazione vuole essere “un segno contro ogni forma di violenza e discriminazione -scrive il Comune-, legata all’identità sessuale”.

Il valore simbolico della panchina è stato al centro di una cerimonia, promossa dell’Arcigay, che si è tenuta lunedì sul posto. All’iniziativa hanno partecipato il vicesindaco Caterina Riccotti, i rappresentanti della rete delle associazioni del Patto di solidarietà diffusa del Comune, il centro incontro di Sampieri e l’Arcigay di Ragusa. Presenti anche le consigliere comunali Marianna Buscema, Concetta Morana e Maria Carmela D’Antiochia.

Un semplice bacio, una semplice carezza, -prosegue la nota del municipio- che per le coppie etero sono la normalità, per le coppie omosessuali diventano una colpa, uno stigma e quando parliamo di linguaggio aggressivo, di narrazioni sbagliate”.

Da Sampieri a Scicli. Qui si è tenuto un secondo momento con l’illuminazione con i colori arcobaleno di uno dei luoghi delle associazioni aderenti.

Altre iniziative saranno in programma nei prossimi giorni in cittàIl 2 e il 3 luglio Mediterranean Hope – Casa delle Culture organizzerà dei momenti di dibattito con la presentazione di due libri. Venerdì si presenterà il libro “Fuori i nomi” (Fandango Libri) dell’attivista e giornalista Simone Alliva. Mentre il giorno successivo, sabato, verrà presentato il libro “Nuovissimo Testamento” (Fandango Libri) del giornalista e scrittore Giulio Cavalli. Entrambi gli appuntamenti sono alle ore 19,30.