Incidente autonomo sulla Scicli-Cava d’Aliga: perde la vita Armando Di Benedetto

L’auto condotta dall’uomo è finita contro un muro a secco

-Pubblicità-

SCICLI – Si chiamava Armando Di Benedetto, l’uomo che ieri sera, intorno alle ore 21, ha perso la vita in un incidente stradale autonomo sulla Scicli-Cava d’Aliga, in contrada Bosco Rotondo.

L’uomo, 57 anni di Scicli, si trovava alla guida di una vecchia Audi A4 che, improvvisamente, è andata a sbattere contro un muro a secco. Con lui viaggiavano altre due persone, rimaste illese.

Resta da stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. Stando alle prime ricostruzioni, pare che il conducente del veicolo abbia accusato un malore che gli avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo.

Per l’uomo sono stati inutili i soccorsi prestati da un’ambulanza del 118, intervenuta insieme alla Polizia Municipale che ha effettuato i rilievi del caso.

Il corpo è stato restituito ai familiari dopo un’ispezione cadaverica, eseguita questa notte dal medico legale, inviato dalla Procura della Repubblica di Ragusa. Domani pomeriggio, alle ore 16.30, la salma sarà portata nel santuario di Santa Maria La Nova per i funerali. Di Benedetto lascia la moglie e tre figli.