Progettazione esecutiva scuola Miccichè-Lipparini, si cerca a chi affidarla

L’ufficio tecnico del Comune ha pubblicato ieri un bando per l’affidamento

-Pubblicità-

SCICLI – Per vedere l’inizio dei lavori bisogna aspettare ancora, ma nel frattempo arrivano novità da palazzo di città. Come è noto, la scuola media Lipparini-Miccichè sarà sottoposta a un importante intervento che prevede, oltre il rifacimento della facciata, l’adeguamento e il miglioramento sismico della struttura.

L’ufficio tecnico del Comune ha pubblicato ieri il bando per l’affidamento della progettazione esecutiva. “Si tratta del passaggio propedeutico alla gara d’appalto -viene spiegato in una nota, diffusa da palazzo di città- per l’esecuzione dell’importante opera pubblica”.

Dal municipio ricordano che “l’amministrazione Giannone è riuscita a ottenere un finanziamento di 3 milioni 200 mila euro dal Ministero della Pubblica Istruzione, nell’ambito degli interventi di edilizia scolastica rientranti nel piano 2019 della programmazione nazionale triennale 2018-2020″.

Il progetto –prosegue il Comune- prevede la riqualificazione della piazza e la realizzazione della facciata, che si ispira alla partitura architettonica e stilistica del Convento dei Gesuiti, abbattuto agli inizi degli anni Sessanta. Il disegno è stato approvato dalla Sovrintendenza di Ragusa e prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il dibattito sulla facciata della Lipparini è stato lungo, articolato e condiviso grazie a una riflessione che ha coinvolto tutta la cittadinanza, e ha ricevuto autorevoli contributi esterni nel corso degli anni”.

Il Comune annuncia che il suo ufficio tecnico pubblicherà nei prossimi giorni altri due bandi per l’affidamento della progettazione esecutiva per l’adeguamento sismico di due scuole: la scuola elementare di via Milizie a Donnalucata e la scuola di via Medusa a Sampieri.

Nella foto Enzo Giannone

La messa in sicurezza delle scuole, ovvero del luogo in cui trascorrono la maggior parte del loro tempo i bambini di Scicli, era un obiettivo programmatico di questa amministrazione -commenta il sindaco Enzo Giannonee rappresenta un grande lascito che la giunta Giannone fa alla città”.