Scicli, domani tornano sugli scranni i consiglieri comunali

Lo faranno dopo due mesi di fermo (25 maggio scorso)

-Pubblicità-

SCICLI – Dopo due mesi torna a riunirsi il Consiglio comunale, lo farà domani alle ore 18. Tre i punti all’ordine del giorno: piano particolareggiato di recupero del cimitero cittadino; regolamento del Consiglio comunale e conferimento cittadinanza onoraria del Comune di Scicli al “Milite ignoto”.

Dal 25 maggio (ultima seduta della civica assise) ad oggi non c’erano atti nella segreteria del presidente Rita Trovato per indire un nuovo Consiglio, tranne quei tre punti che sono stati trasmessi l’altro ieri e formano l’odg di domani.

Nella foto Rita Trovato

Sul punto relativo al conferimento della cittadinanza onoraria al “Milite ignoto”  è intervenuto in questi giorni “Scicli al Centro” che invita i consiglieri comunali a votare favorevolmente la proposta, “che non ha alcun colore politico, come dimostra il fatto che il principale sponsor di questa iniziativa sia l’Anci”.

“Per questo, già molti Comuni, recentemente anche la vicina Modica -aggiunge SaC-, hanno votato favorevolmente. Auspichiamo che in aula si manifesti una quanto più ampia convergenza, andando oltre le barriere partitiche e politiche. C’è bisogno di andare oltre, senza anacronismi ma memori della storia, e con un’avvertenza imprescindibile: porre al centro una rinnovata coscienza civica, che si basi non sulle sterili contrapposizioni o rancori identitari, ma sul buonsenso”.

“Ai tre punti esistenti -spiega il presidente del Consiglio comunale, Rita Trovato– se ne sono aggiunti altri due: PEF (Piano Economico e Finanziario) e regolamento Tari. Si va in aula con procedimento ordinario. Pubblico limitatamente ai posti disponibili”.