SBC chiede all’Asp 7 di rafforzare il centro prelievi del Busacca

“Laboratori privati in ferie, nessuno ha organizzato un piano di alternanza per garantire il servizio”

-Pubblicità-

SCICLI – Scicli Bene Comune punta l’attenzione sulla sanità. In un documento spiega che con i laboratori di analisi privati chiusi per ferie nel mese di agosto, tutti si rivolgo al centro prelievi dell’ospedale Busacca che, però, non riesce a sostenere il sovraccarico.

Dal 9 Agosto e per i successivi quindici giorni tutti i laboratori di analisi privati che operano in regime di convenzionamento con il S.S.N. (Servizio Sanitario Nazionale) –si legge nella nota di SBC- rimango chiusi per ferie, senza che nessuno abbia organizzato un piano di alternanza per garantire comunque il servizio”.

“Questo non ha lasciato altra scelta, a quanti in necessità di effettuare esami ematici, che quella di riversarsi al centro prelievi attivo presso il P.O. Busacca di Scicli. Purtroppo, da tempo, questo servizio -riporta il documento- subisce un continuo ridimensionamento, tanto che ha in organico un solo operatore per cui lavora solo su prenotazione”.

La forza politica aggiunge: “Quanto avviene a Scicli non è che il riflesso di ciò che accade da troppo tempo a livello nazionale, ove scelte politiche irresponsabili continuano a penalizzare e a depauperare la sanità pubblica a vantaggio di quella privata, pur essendo la prima l’unica che, avendo come obiettivo la tutela della salute dei cittadini, sarebbe da potenziare e riqualificare”.

“Chiediamo dunque al direttore generale dell’asp di Ragusa -conclude SBC- di intervenire per rinforzare il P.O. Busacca, in modo che possa far fronte, anche in futuro, ad eventuali altre situazioni di disservizio”.