Scicli, è l’estate dell’acqua a singhiozzo. Residenti e villeggianti nervosi

“Interventi lenti e mai risolutivi per riparare i guasti”

-Pubblicità-

SCICLI – Siamo in piena estate, Scicli e borgate (strapiene di gente) vivono una crisi idrica dichiarata dal Comune. L’amministrazione comunale invita all’uso parsimonioso del prezioso liquido.

Certe zone di Scicli e della fascia costiera rimangono senza acqua. Una vera maledizione, soprattutto in questa fase di post emergenza epidemiologica. Cosa fa il Comune per limitare i danni in attesa di sistemare la rete idrica diventata un colabrodo? E’ la domanda che fanno in tanti.

Alcuni residenti a Donnalucata ci scrivono (redazione@sciclivideonotizie.it – info@sciclivideonotizie.it) per denunciare la mancanza d’acqua nel centro della frazione rivierasca.

“Da 15 giorni in tutta via Pompeo e via Siracusa manca l’acqua -si legge nella mail inviata da un cittadino anche a nome di un gruppo di persone– e i tecnici non riescono a dare risposte, in compenso a giorni alterni inviano un’autobotte per rifornire i residenti. Capiamo che siamo nel periodo di Ferragosto, ma non si vede nessuno che cerca di risolvere la problematica e tutto questo è inaccettabile”.