Sampieri, la fine del “Pibe de Oro” raccontata da Maurizio Crosetti

Ospite della rassegna letteraria “Autori & Libri”

-Pubblicità-

SCICLI – Altro tramonto in compagnia di “Autori & Libri – Conversando a Sampieri”. Giovedì scorso, nel terzo appuntamento della rassegna letteraria in riva al mare del PataPata, Maurizio Crosetti, inviato di Repubblica, ha raccontato il post mortem del “Pibe de Oro”, presentando il suo libro “Quando uccisero Maradona”.

Conversando con i giornalisti Marco Sammito e Mario Barresi, Corsetti è sceso nei dettagli della tragica morte di Diego Armando Maradona, deceduto lo scorso 25 novembre, all’età di 60 anni, a Dique Lujan, in Argentina .

Crosetti ha ricordato come la scomparsa del campione argentino, considerato il più grande calciatore di tutti i tempi, lasciò costernato il mondo intero, non solo quello del calcio.

Nella foto da sinistra: Barresi, Crosetti e Sammito

Durante la presentazione del libro, attraverso aneddoti e particolari di vita negli spogliatoi del Napoli, riferiti da Ciro Ferrara, grande amico di Maradona, e da Eraldo Pecci, è stato possibile tracciare il profilo umano di Maradona, fatto di generosità, altruismo, genio e sregolatezza.

Il libro offre una dettagliata e sconvolgente inchiesta sulla morte del “Pibe de Oro” e rappresenta uno spaccato autentico e minuzioso della storia di un personaggio che ha scritto la pagina più lunga nella storia del calcio mondiale.

La rassegna letteraria del PataPata torna martedì 24 agosto alle 19. Sarà la volta di Donatella Di Paolo e di Laurenzo Ticca che presenteranno “Volevamo conquistare il cielo” (Ed. Incipit 23), conversando con la giornalista Franca Antoci.