L’istituto “Elio Vittorini” e il Comune di Scicli insieme nella lotta contro la dispersione e l’abbandono scolastico

Attualmente l’iniziativa prevede la compilazione di un questionario online rivolto alla cittadinanza. Ne saranno ricavate delle linee guida programmatiche e degli strumenti che successivamente il Municipio utilizzerà per ampliare e consolidare la rete sociale, costruendo infine una "Mappa di Comunità"

-Pubblicità-

SCICLI – L’istituto comprensivo “Elio Vittorini”, con il sostegno del Comune di Scicli, ha aderito e sta partecipando al progetto nazionale “Costruiamo il Futuro”, volto a prevenire e contrastare la dispersione e l’abbandono scolastico degli adolescenti tra gli 11 e i 17 anni.

Le azioni di questo programma –viene spiegato in una nota, diffusa da palazzo di città- sono finalizzate principalmente a sensibilizzare tutti gli attori della comunità ad una corresponsabilità educativa, stimolandone la consapevolezza di un ruolo attivo in questo percorso e fornendo loro gli strumenti atti a costruire tali competenze e abilità”.

Attualmente il progetto prevede delle iniziative di sensibilizzazione, con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero possibile di persone del territorio di Scicli e Donnalucata, proponendo loro un questionario online.

Quest’ultimo –prosegue il comunicato- è lo strumento principe di questa azione di ‘Empowerment di Comunità’, indispensabile per realizzare un ‘Profilo di Comunità’. Servirà per sviluppare e produrre delle linee guida programmatiche e degli strumenti concreti, il più possibile rispondenti ai bisogni dei giovani, che il Comune impiegherà per ampliare e consolidare la rete sociale e costruire infine una Mappa di Comunità”.

Palazzo di città fa da cassa di risonanza al progetto che vede partecipe l’istituto “Elio Vittorini” e invita i cittadini, attraverso la propria rete di relazioni, a sostenere questa azione, promuovendo il questionario e incoraggiandone la compilazione.

Di seguito i due moduli da compilare per dare il proprio contributo alla causa e rendere la città a misura di giovani.

Il link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfkvVwOTmYZfQQz9SAAOYFGWzufz0IxMGZm5Oqrz6ItMIQ24Q/viewform