Scicli: pesca illegale di ricci, pescatore subacqueo sorpreso a Playa Grande

Aveva catturato 300 esemplari, superando il limite di 50 previsto dalla legge

-Pubblicità-

SCICLI – Un pescatore subacqueo è stato sorpreso, ieri mattina sulla spiaggia di Playa Grande, dalla Capitaneria di Porto di Pozzallo con 300 esemplari di ricci di mare, appena pescati illegalmente.

I militari in borghese hanno colto sul fatto l’uomo proprio nel momento del suo arrivo sull’arenile, in tenuta da sub e con sacche portapesci, contenenti il pescato prelevato dalla scogliera. Una volta sottoposto a controllo, il trasgressore è stato trovato in possesso di una quantità di ricci superiore al limite di 50 consentito dalla legge.

Al pescatore è stata inflitta una sanzione di due mila euro per l’inosservanza delle norme sulla pesca sportiva e/o ricreativa del riccio di mare. I ricci raccolti illegalmente sono stati sequestrati e poi rigettati in mare, in quanto ancora allo stato vitale.