Riaprono le scuole: insegnanti, personale, e visitatori dentro col green pass

La certificazione verde è obbligatoria. Intervista al dirigente scolastico del “Quintino Cataudella” di Scicli, prof. Vincenzo Giannone

-Pubblicità-

SCICLI – Mancano poche ore al suono della prima campanella per l’anno scolastico 2021/2022. La speranza è che si svolga tutto in presenza. Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto in base al quale tutti i visitatori che vogliono entrare nelle scuole devono esibire la certificazione verde COVID-19 (cosiddetto “green pass”).

Quindi, oltre al personale, anche nessun esterno, compresi i genitori degli alunni, potrà entrare nelle scuole se non è munito del green pass che verrà controllato all’ingresso.

All’istituto superiore “Quintino Cataudella” le aule sono state allestite in sicurezza e la nuova segnaletica è stata installata all’interno delle varie sedi della scuolaLe lezioni avranno inizio domani, giovedì 16 settembre.

L’ingresso degli alunni sarà così scaglionato:

-classi prime: ore 8:15;
-classi seconde: ore 8:45;
-classi terze: ore 9:00;
classi quarte: ore 9:15;
-classi quinte: ore 9:30.

Gli orari uscita degli alunni saranno così scaglionati:

-classi prime: ore 11:15;
-classi seconde: ore 11:15;
-classi terze: ore 12:15;
-classi quarte: ore 12:15;
-classi quinte: ore 12:15;

Da venerdì 17 settembre, al “Cataudella” le attività didattiche di tutte le classi avranno inizio alle ore 8:15. L’accesso e l’uscita nei locali della scuola sarà consentito attraverso gli ingressi e le uscite predisposte per le varie classi, per il personale e per i visitatori esterni, indicati da apposita segnaletica.

Sul l’inizio del nuovo anno scolastico in presenza abbiamo sentito il dirigente scolastico dell’IIS “Quintino Cataudella” prof. Vincenzo Giannone.