Calcio a 5: concentrati e fiduciosi, i neroverdi vogliono fare bene in C2

Nuovi volti in squadra: Carmelo Arrabito e Bartolo Carrubba si aggregano al gruppo. Intanto a Donnalucata il team, guidato da Simone Giannì, prosegue la preparazione in vista dell’esordio in campionato, previsto per sabato 25 settembre

Foto Ottavio Modica
-Pubblicità-

CALCIO A 5 – Lo Scicli Sporting Club calcio a 5 è stato inserito nel girone D del campionato regionale di serie C2 per la stagione 2021/2022. In tutto sono tredici le squadre che compongono il girone assieme al team neroverde: Akragas Futsal Agrigento, Al Qattà Sporting Club Canicattì, Atletico Campobello di Licata, Calcio a 5 Jano Trombatore Rosolini, Città di Canicattì, Città di Canicattini, Città di Sortino, Fulgentissima AD Canicattì, Futsal Ferla, Mazzarrone Calcio, Real Palazzolo Acreide e Società calcistica Gela.

La compagine di Scicli risulta essere l’unica squadra della provincia di Ragusa. Sarà un campionato molto impegnativo e dispendioso per via delle lunghe trasferte in terra agrigentina. Si rimane in attesa di conoscere il calendario del campionato che avrà inizio il 25 settembre.

Intanto i ragazzi, sotto l’attenta guida di Simone Giannì, si stanno allenando con costanza sempre presso il campetto di Donnalucata, in attesa che il geodetico venga reso fruibile, si spera per l’inizio del campionato.

Si sono aggregati al gruppo Carmelo Arrabito (nella foto), di provata esperienza in serie C1 con l’Acireale, e Bartolo Carrubba con trascorsi nelle giovanili del Pro Scicli Caffè Moak, che daranno il loro contributo in termini tecnici e di esperienza alla squadra.

Nella foto Carmelo Arrabito

In seno al gruppo si respira aria di positività in quanto tutti sono coscienti delle difficoltà e stanno dando il massimo per poter ben figurare in questa categoria. La Coppa Italia regionale, appendice al campionato in programma per sabato, è stata spostata dal Comitato Siculo al prossimo mese di ottobre.

Ottavio Modica