Lo Scicli C.R.-Santa Lucia finisce in nove e perde

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA, 1^ GIORNATA - Contro il Gela, l’undici di Rosario Cervillera ha comunque dimostrato di valere

Nella foto l'undici titolare dello Scicli C. R. schierato da Cervillera contro il Gela
-Pubblicità-

SCICLI C.R.- SANTA LUCIA 0

GELA 1

Scicli C.R.-Santa Lucia: Barbera, Sabellini (pt 12’ Trovato), Manenti, Caggia, Melilli, Caschetto (st 36’ Allibrio), Massari (pt 16’ Sarta), La China Ga. (st 25’ Vilardo), La China Gi., Aprile, Farina (st 22’ Fumia S.). All.: Rosario Cervillera.

Gela: Vedda, Golisano, Misale, Pira (pt 19′ Falsaperla), Minolfi, Tuve, Fiore, Giarrizzo, Ascia (st 42’ Lambri), Brasile (st 25’ Caci), Cagnes (st 12’ Deoma. All.: Mirko Fausciana

Rete: st 5’ Fiore

Arbitro: Simone Bruno di Siracusa

CALCIO – Prima giornata nel campionato di Prima Categoria con lo Scicli C. R.- Santa Lucia impegnato in casa (la gara si è giocata sul neutro di Modica) contro l’ambizioso Gela.

La squadra allenata da Rosario Cervillera perde di misura con una rete subita nella ripresa. Parte bene lo Scicli C.R. con Massari che al 18’ in area dribbla l’avversario, ma tira alto.

Il Gela si fa sotto al 23’, ma la difesa sciclitana controlla. Dal 27’ al 30’ La China Gi. va vicino al vantaggio in due occasioni con la difesa ospite che si salva.

Si va al secondo tempo. Al 5’ la svolta della partita. L’arbitro concede un calcio di rigore al Gela. Ascia calcia dal dischetto: il suo tiro viene parato dal portiere Barbera, ma sulla ribattuta piomba Fiore, che realizza l’1 a 0.

Al 15’ lo Scicli C.R. resta in 10 per una espulsione di Manenti. L’estremo difensore “cremisi” si rende poi protagonista con alcune importanti parate. Al 43’ l’undici di Cervillera resta in 9 uomini per l’espulsione di Aprile.

Finisce 1 a 0. Lo Scicli C.R ha dimostrato comunque di avere le qualità per ben figurare in campionato.

Si ringrazia per la collaborazione Massimo Ventura e Davide Militello.